sabato, Luglio 2, 2022
Home Innovazione Automotive Basso TCR, maggiore precisione

Basso TCR, maggiore precisione

4
(1)

Qualità, precisione, e in particolare una robustezza affidabile anche in condizioni difficili, sono i criteri essenziali su cui i progettisti basano le loro decisioni sui componenti, in particolare nel mondo dell’ingegneria automotive: situati vicino ai motori, ad esempio, i componenti sono esposti a olio, sporcizia e calore: una combinazione che può rappresentare una grave minaccia per l’immacolata funzionalità a lungo termine dei componenti.

Anche se le applicazioni stanno diventando sempre più digitali nelle nuove generazioni di dispositivi e molte funzioni sono definite dal software implementato, nulla al mondo funzionerebbe senza componenti passivi precisi di alta qualità come i resistori, né nell’industria automotive, né nel settore industriale o dell’edilizia abitativa.

Per resistere a tali condizioni sfavorevoli, i resistori come la serie ERJU di Panasonic Industry sono costituiti da una lega di palladio e argento nei loro terminali interni che impedisce loro di solforarsi e andare incontro a malfunzionamenti in caso di forte esposizione.

Di recente, Panasonic Industry ha lanciato l’ultimo membro della serie di resistori ERJU chiamato ERJU-RD, il nuovo resistore amplia il portafoglio dell’azienda produttrice di resistori in Anti-Sulfurated Thick Film Chip (chip a film spesso anti-solforato) e presenta un coefficiente di resistenza alla temperatura inferiore rispetto all’intera gamma di prodotti esistente.

L’elemento resistivo thick film (film spesso) con smalto metallico e tre strati di elettrodi sono una caratteristica essenziale per questo gruppo di resistori e garantiscono un’affidabilità all’avanguardia per un vasto campo di progetti.

Caratteristiche principali
  • Alta resistenza alla solforazione grazie all’elettrodo interno a base di Ag-Pd
  • Alta precisione grazie alla tolleranza di resistenza ± 0,5%. TCR (Temperature Coefficient of Resistance):±50 ×10-6/℃
  • Principio costruttivo dell’elemento resistivo a thick film con smalto metallico e tre strati di elettrodi garantiscono un’elevata affidabilità, anche in condizioni difficili
  • Altamente rilevante per applicazioni automotive o industriali grazie alla conformità AEC-Q200 e RoHS
Commenti

Grazie all’elettrodo interno basato su Ag-Pd, i resistori ERJU si sono dimostrati altamente resistenti alla solforazione nello scenario di test di immersione in olio a 85 °C“, riassume Takeshi Ichihara, Team Leader of Product Management at Panasonic Industry di Monaco.”L’ERJU-RD come ultima aggiunta della famiglia, convince con un TCR affidabile di ±50 ×10-6/℃.. È in particolare questa caratteristica che rende ERJU-RD un componente attraente per una vasta gamma di applicazioni che sono destinate a funzionare sotto molteplici sforzi fisici come calore, olio o vibrazioni”.

Per informazioni clicca qui

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 1

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

IN EVIDENZA

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!