giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Elettronica I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

4
(1)

ROHM ha annunciato i LED a chip blu-verde di alta precisione, formato 1608: i modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W.

Si tratta di prodotti che supportano l’adozione del concetto di Color Universal Design (CUD) in un gran numero di applicazioni, quali spie luminose del sistema di allarme antincendio, luci di segnalazione di apparecchiature industriali e display informativi sui mezzi di trasporto pubblico.

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design
I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design migliorano la visibilità per persone con deficit di percezione cromatica

Il colore è considerato uno dei più importanti mezzi di comunicazione e come tale si usa in un gran numero di modi.

Tuttavia, nel mondo oltre 200 milioni circa di persone affette da discromatopsie di tipo Protan e di tipo Deutan trovano difficoltoso distinguere tra rosso e verde, problematica il cui esito può sfociare in un’imprecisa trasmissione di informazioni, in base alla combinazione di colori usata.

Per di più, siccome la percezione cromatica può variare da soggetto a soggetto, è difficile accorgersi delle differenze di percezione di alcuni colori da parte di qualche persona, il che può rivelarsi molto inopportuno ed anche problematico, dal momento che le altre persone potrebbero non notare questo deficit.

Ne deriva una crescente esigenza sociale di implementare il Color Universal Design, che tiene conto di vari tipi di percezione del colore per fornire informazioni in modo accurato al numero maggiore possibile di persone.

ROHM è riuscita a sviluppare LED a chip blu-verde con speciali lunghezze d’onda. Sono prodotti ideali per l’implementazione del Color Universal Design in un’ampia serie di dispositivi, che utilizzano un sistema di produzione ad integrazione verticale fin dalla fase di fabbricazione dell’elemento e sfruttano lo scrupoloso controllo qualità della robustezza che vanta ROHM.

I modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W sono i primi LED (in base ad una indagine del Giugno 2020) in formato 1608 a ricevere la certificazione della NPO giapponese (organizzazione non-profit) Color Universal Design Organization (CUDO), perché consentono di ottenere schemi e design cromatici facilmente distinguibili da chiunque, compresi coloro che non sono in grado di distinguere le differenze cromatiche.

Oltre a tutto questo, l’adozione di una nuova resina consente a ROHM di estendere significativamente la durata dei LED, riducendo al contempo il degrado dell’intensità della luce rispetto alle resine epossidiche convenzionali e migliorando la robustezza dell’involucro rispetto alle resine siliconiche, sempre con la sicurezza di un livello di affidabilità superiore.

ROHM offre altresì prodotti qualificati AEC-Q102 che garantiscono un uso sicuro nei sistemi automotive e nelle apparecchiature industriali che richiedono estrema affidabilità.

ROHM continuerà a consolidare la sua linea sviluppando LED di elevata affidabilità caratterizzati da praticità e sicurezza maggiori.

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

Caratteristiche fondamentali: LED blu-verde a lunghezza d’onda speciale di ROHM, ideali per applicazioni di Color Universal Design

Benché di dispositivi che usano i colori rosso e verde per trasmettere informazioni ce ne siano parecchi, l’adozione di blu-verde ed arancione o giallo faciliterà alquanto la vita alle persone affette da discromatopsia di tipo Protan o di tipo Deutan e con difficoltà a distinguere i colori rosso e verde. In questi casi lo schema cromatico è importante per trasmettere informazioni usando i LED.

Grazie all’acquisizione della certificazione Color Universal Design per i LED blu-verde SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W di ROHM, per le persone con tipologie e sensibilità diverse di percezione cromatica ora è possibile identificare con precisione diagrammi cromatici che comprendono l’uso del LED blu di ROHM (SMLD12BN1WT86, λD: 470 nm) e dei LED a colori caldi (SML-D15YW, λD: 590 nm; SML-D15DW, λD: 605 nm): il che li rende l’ideale per le applicazioni di Color Universal Design.

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

Vantaggi della serie SMLD12: adozione di una nuova resina, pur garantendo elevata affidabilità

La serie SMLD12 (modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W) utilizza una nuova resina che rappresenta un miglioramento rispetto alle problematiche seguenti, quando si usano resine epossidiche e siliconiche convenzionali, e che consente un uso sicuro in dispositivi che richiedono elevata affidabilità:

1) Durata 20 volte maggiore rispetto alla resina epossidica
L’intensità luminosa viene mantenuta perfino durante i test di resistenza (25 °C, IF=20 mA, 1.000 h), che si traduce in una durata circa 20 volte maggiore con lo stesso livello di intensità luminosa residua, rispetto ai prodotti a base di resina epossidica.

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

2) Robustezza dell’involucro 25 volte maggiore rispetto alla resina siliconica
L’adozione di un nuovo materiale resinoso che incide sul montaggio migliora di 25 volte la robustezza dell’involucro rispetto ai prodotti a base di resine siliconiche, perfino ad alte temperature (Ta = 150 °C). In tal modo si riducono al minimo i difetti durante il montaggio, ricavandone caratteristiche superiori di montaggio.

I LED a chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design

Linea

Esempi applicativi del Color Universal Design

Spie luminose sui pannelli operatore per i sistemi di allarme antincendio, ecc.
Luci di segnalazione di sicurezza nelle apparecchiature industriali
Pannelli informativi per le strutture di trasporto pubbliche
Lampade di segnalazione dello stato di occupazione (vuoto/pieno) dei parcheggi
Indicatori del livello di carica delle batterie
Display per apparecchiature ospedaliere (cioè sistemi di chiamata per infermiere) e molto altro…

Terminologia

Color Universal Design
Un sistema di design sviluppato tenendo in considerazione le persone con tipologie diverse di percezione cromatica che le informazioni siano trasmesse con precisione al maggior numero di individui possibile

Color Universal Design Organization (CUDO)
Una NPO istituita con la finalità di creare una ‘società priva di barriere cromatiche’ migliorando l’ambiente cromatico per assicurare una facile individuazione anche da parte di persone con varie tipologie di percezione cromatica.

Discromatopsia di tipo Protan/di tipo Deutan
CUDO classifica le differenze di percezione cromatica nei 5 tipi seguenti (vedi tabella sottostante).

Per informazioni clicca qui

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Accedi al sito (se non l’hai già fatto registrati) e clicca su una stella per dare una valutazione

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 1

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

Nuove EEPROM veloci

Le EEPROM con bus I²C, compatibili con il funzionamento a 125 °C e lanciate recentemente da ROHM con la serie BR24H-5AC, sono destinate ad...

The IoT Radar – Percepio

In questa puntata di The IoT Radar Wisse ha incontrato Johan Kraft, CEO e Fondatore di Parcepio. Abbiamo parlato di Tracealyzer e DevAlert, due...

Convertitori DC-DC radiation-fault-tolerant

Vicor Corporation ha annunciato il lancio dei suoi primi moduli di potenza convertitori DC-DC radiation-fault-tolerant, alloggiati nel nuovo package SM-ChiP placcato di Vicor. Questi dispositivi,...

Mina IMX8M Mini, la SBC con il miglior prezzo per i tuoi volumi di produzione

MAS Elettronica ha annunciato l’introduzione di nuovi SBC in formato 3,5” (Soluzioni Medium TOP) che utilizzano la nuovissima famiglia di processori NXP i.MX8M in particolare nella...

La serie CUS400M di alimentatori medicali da 400W si arricchisce di nuovi modelli

TDK Corporation ha annunciato l'aggiunta di uscite a 15 V, 19 V, 28 V, 36 V, 48 V e modelli con ventola integrata alla...

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

EVENTI

Webcast: Soluzioni power altamente integrate da 1A a 1000A

Analog Devices e Arrow hanno organizzato un nuovo webcast. Questo webinar è un’ottima occasione per approfondire la conoscenza dei regolatori μModule e del loro utilizzo. Durante...

Webinar: GaN Basics

Melchioni, in collaborazione con EPC, presenta 4 webinar dal titolo “GaN FET: La nuova frontiera dei dispositivi di potenza. Best in class performance... Trasforma...

Webcast: Front-End Analogici biomedicali per la salute connessa e il monitoraggio da remoto

Con l'invecchiamento della popolazione, il costo della sanità sta aumentando rapidamente. La prevenzione e l'individuazione precoce delle malattie aiutano a controllare il costo complessivo della...

Webinar: L’IoT può essere davvero una fonte di guadagno per le imprese?

Sebbene la risposta non sia univoca, una certezza c’è: un ruolo fondamentale, quando si relazionano il mondo delle imprese e le tecnologie, lo gioca...

Webinar: Accelerare la transizione verso la digitalizzazione

Analog Devices sarà tra i protagonisti della settima edizione di Forum Meccatronica. L’edizione di quest’anno si svolgerà in formato digitale (20 e 21 ottobre) e...
Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!