Soluzioni Green IoT grazie alla tecnologia RFID aumentata

0
290
Soluzioni Green IoT grazie alla tecnologia RFID aumentata
4
(1)

EM Microelectronic ha annunciato il rilascio di em|aura-sense, il suo prodotto RFID aumentato (Augmented RFID) per applicazioni di rilevamento wireless.

em|aura-sense consente l’implementazione di massa di sensori, senza batteria, economici per le applicazioni IoT onnipresenti.

Il problema

La pervasività delle applicazioni IoT pone sfide complesse dovute alla presenza di batterie, non solo in termini di sostenibilità e rispetto dell’ambiente, ma anche in termini di scalabilità e costi.

Gli endpoint IoT, d’altra parte, devono essere in grado di acquisire e comunicare i dati in modo dinamico, al contrario delle informazioni statiche.

Il cloud deve sapere da un endpoint cosa sta succedendo al momento della richiesta piuttosto che quali dati sono stati memorizzati in passato.

Le attuali soluzioni sul mercato si basano su dispositivi molto smart, ma costosi, alimentati a batteria o su soluzioni RFID passive, semplici e molto convenienti che, in cambio, possono gestire solo dati statici.

La soluzione di EM Microelectronic

em|aura-sense sfrutta appieno il concetto RFID aumentato di EM, aggiornando un chip RFID passivo in un dispositivo di rilevamento intelligente.

L’aggiunta di un sensore passivo sfrutta la semplicità e la pervasività dell’infrastruttura RFID RAIN per trasformare il tag RFID da un nodo terminale in un condutture di comunicazione. L’RFID diventa quindi consapevole del contesto.

Vantaggi di em|aura-sense

Gli utenti finali possono sfruttare appieno l’infrastruttura RFID RAIN esistente, riducendo drasticamente lo sforzo di implementazione per distribuzioni di sensori onnipresenti, sostenibili ed ecologici.

Inoltre, la soluzione riduce la complessità per il funzionamento dell’installazione, basta “posizionarla e lasciarla”, senza manutenzione.

Le misurazioni possono essere eseguite in remoto e automaticamente, senza intervento umano e in ambienti in cui l’uso della batteria non è un’opzione.

Oltre all’aspetto ambientale, l’assenza di batterie contribuisce ulteriormente all’accessibilità economica di queste soluzioni, favorendone l’adozione e creando nuove opportunità in mercati come quello automobilistico, edile, energetico e sanitario.

Grazie al disaccoppiamento tra antenna e sensore capacitivo, i tag del sensore em|aura-sense possono essere prodotti utilizzando il tradizionale processo di produzione di labelRFID..

Caratteristiche del prodotto

  • Maggiore precisione: risoluzione a 7 bit (intervallo effettivo 17pF) e calibrazione dell’offset
  • La misura può essere memorizzata all’interno dell’IC: memoria utente fino a 2kbit
  • Protocollo RFID RAIN standard (ISO/IEC 18000-63), non sono necessari comandi personalizzati
  • Snapshot Sensor technology che può abilitare altri tipi di rilevamento senza richiedere alcuna modifica al lettore.

Commenti

La tecnologia RFID aumentata em|aura-sense, unita alle capacità di transponder all’avanguardia di Avery Dennison offrono la soluzione ideale per implementazioni IoT sostenibili e verdi“, ha dichiarato Hal Hikita, VP Product Management at Avery Dennison Intelligent Labels. “Abbinata alla nostra iniziativa Green Tag, questa famiglia di prodotti ci permetterà di implementare in modo massiccio un IoT economico, senza batterie ed ecologico”.

Thomas Brunner, Managing Director at Kathrein Solutions, ha dichiarato: “La combinazione dell’offerta hardware e software del lettore RFID smart di Kathrein con le nuove soluzioni passive di sensori RFID aumentati di EM apre un mondo di nuove opportunità nel mercato Industria 4.0 e IoT industriale. Siamo entusiasti di integrare il nuovo senso em|aura nella nostra offerta di soluzioni“.

Michel Willemin, CEO di EM Microelectronic ha aggiunto: “EM è orgogliosa di sconvolgere il mercato ancora una volta e di essere pioniera del concetto di RFID aumentato, sfruttando appieno la sua esperienza di progettazione IC True Ultra Low Power (TULP) e la produzione di semiconduttori Swatch Group. Siamo entusiasti di contribuire al futuro dell’IoT verde con soluzioni elettroniche eco-compatibili“.

Per informazioni clicca qui

 

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Accedi al sito (se non l’hai già fatto registrati) e clicca su una stella per dare una valutazione

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 1

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.