Microcontrollori per automotive di prossima generazione

0
46
Microcontrollori per automotive di prossima generazione
0
(0)

Infineon Technologies sta lanciando sul mercato la famiglia di microcontrollori Traveo II Body dedicati all’automotive.

L’elettrificazione della trasmissione e i sistemi avanzati di assistenza alla guida cambiano il modo in cui guidiamo, il numero e la complessità delle caratteristiche di comfort e di altre funzioni delle auto, infatti, aumentano costantemente.

Questa famiglia di prodotti si rivolge a un’ampia varietà di applicazioni automotive, inclusi moduli di controllo della carrozzeria, unità di controllo di porte, finestrini, tettucci apribili e sedili, nonché terminali per smartphone in cabina e unità di ricarica wireless.

Il lancio sul mercato segue l’acquisizione da parte di Infineon di Cypress Semiconductor Corporation, che ha sviluppato la famiglia di prodotti.

Infineon offre già una varietà di sensori e prodotti di alimentazione che vanno dalle soluzioni di controllo del motore e distribuzione intelligente dell’alimentazione alle soluzioni LED.

I prodotti Traveo II Body completano questo portafoglio con una famiglia di microcontrollori che offre le prestazioni, la scalabilità, il basso consumo energetico e la sicurezza richieste nelle piattaforme automotive emergenti.

La famiglia multicore Traveo II è basata su core ARM Cortex -M7 e -M4 con un massimo di 8 MB di flash incorporata che aiuta i dispositivi a fornire le solide prestazioni richieste per le esigenti applicazioni di body electronics.

La conformità al livello ASIL-B ISO26262 garantisce un funzionamento sicuro del dispositivo, anche per temperature fino a 125 °C.

Dotati di periferiche avanzate, incluso il supporto per i protocolli di comunicazione CAN-FD, Ethernet e FlexRay, i microcontrollori Traveo II offrono scalabilità e compatibilità dei pin tra tutti i dispositivi di fascia bassa e tra tutti i dispositivi di fascia alta.

La famiglia fornisce un basso consumo energetico fino a 5 µA e una maggiore sicurezza (EVITA-Full) per le auto connesse di oggi.

Il supporto completo del firmware over-the-air consente gli aggiornamenti remoti dell’applicazione e del software di sicurezza senza alcuna interruzione del servizio.

I microcontrollori sono supportati dal software AUTOSAR (AUTomotive Open System ARchitecture) 4.2. Inoltre, sul mercato è disponibile un ampio ecosistema basato su ARM per strumenti e software, che spazia da vari strumenti IDE e debugger ai sistemi operativi in ​​tempo reale.

Commenti

La famiglia Traveo II Body è una pietra miliare nel nostro approccio da prodotto a sistema, che ci consente di offrire soluzioni di sistema complete per le applicazioni body“, ha affermato Peter Schaefer, vicepresidente senior e direttore generale dei microcontrollori automobilistici di Infineon.

L’integrazione di entrambe le società si traduce nel portafoglio di microcontrollori automobilistici più completo del settore“, ha continuato il vicepresidente. “L’aggiunta delle famiglie Cypress ‘Traveo e Automotive PSoC ai nostri controllori di sicurezza AURIX ci consente di offrire soluzioni ottimizzate per l’intera gamma di applicazioni automobilistiche, dalla carrozzeria, cluster e infotainment a telaio, gruppo propulsore, assistenza alla guida e controllo del dominio“.

Per informazioni clicca qui

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Accedi al sito (se non l’hai già fatto registrati) e clicca su una stella per dare una valutazione

Voto medio 0 / 5. Numero valutazioni: 0

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.