venerdì, Ottobre 22, 2021
Home Elettronica Tools/Production mPower: la soluzione di power integrity per progetti di circuiti integrati analogici,...

mPower: la soluzione di power integrity per progetti di circuiti integrati analogici, digitali e a segnale misto

0
(0)

Siemens Digital Industries Software ha presentato il nuovo software di power integrity mPower per progetti di circuiti integrati a segnale analogico, digitale e misto.

Il nuovo software è la prima e unica soluzione di verifica dell’integrità dell’alimentazione IC del settore in grado di fornire una scalabilità virtualmente illimitata per circuiti integrati con segnali misti, digitali e analogici, consentendo analisi complete di alimentazione, elettromigrazione (EM) e caduta di tensione (IR) anche per i più grandi progetti di circuiti integrati.

Il software mPower fornisce analisi dell’integrità dell’alimentazione per tutte le versioni di progetti 2D, oltre a implementazioni IC 2.5/3D su qualsiasi scala, e si integra facilmente nei flussi di progettazione esistenti.

Utilizzando mPower, i progettisti di circuiti integrati possono verificare più rapidamente e accuratamente che i loro progetti soddisfino gli obiettivi di progettazione relativi all’alimentazione: funzionalità che possono aiutare i clienti di circuiti integrati a migliorare notevolmente la qualità, migliorare l’affidabilità e accelerare il time-to-market.

Funzionalità analogica senza pari; prestazioni digitali di livello mondiale

I circuiti integrati analogici convertono i dati fisici del “mondo reale” come suono, movimento e video in forma digitale, rendendoli sempre più critici per un’ampia gamma di applicazioni chiave, tra cui elettronica di consumo, veicoli autonomi, Internet of Things e altri grandi e in rapida crescita mercati.

Per i progettisti di circuiti integrati analogici, mPower sostituisce l’analisi statica approssimativa e la simulazione SPICE di reti selezionate con una soluzione innovativa e dinamica che fornisce analisi EM/IR altamente accurate e basate sulla simulazione sui blocchi e sui chip più grandi.

I clienti che utilizzano mPower hanno riscontrato miglioramenti complessivi del tempo di esecuzione rispetto alla loro soluzione attuale, che vanno da due volte più velocemente al completamento dell’analisi EM/IR di primo passaggio di grandi blocchi IP analogici, che in precedenza era impossibile.

Oltre alla eccezionale funzionalità analogica, i nuovi motori digitali scalabili per l’analisi EM/IR mPower  includono anche  funzionalità analitiche complete, “senza compromessi”, per i progetti di IC totalmente digitali.

Questa soluzione digitale si integra facilmente con i flussi esistenti, offre funzionalità di eccellenza per le analisi di potenza e si distingue per le limitate esigenze di memoria per singola macchina,  il tutto per consentire ai progettisti di portare a termine la verifica anche per i progetti digitali più estesi.

La soluzione di integrità dell’alimentazione mPower completa la suite di approvazione elettrofisica complessiva di Siemens per l’analisi di potenza, prestazioni e affidabilità.

Altre offerte in questa suite includono il software di affidabilità Calibre PERC, il software PowerPro, il software HyperLynx e le piattaforme Analog FastSPICE.

Con questa suite completa di signoff, i progettisti possono ora utilizzare un flusso di progettazione dell’integrità dell’alimentazione completamente Siemens.

Commenti

Siemens mPower ci permette di fare qualcosa che non siamo mai stati in grado di fare prima“, ha affermato il Dr. Paolo Miliozzi, vice president SoC Design and Technology di MaxLinear. “E questo è valutare in sicurezza l’EM/IR durante il tapeout di grandi circuiti analogici“.

Prima di utilizzare mPower, non eravamo in grado di eseguire un’analisi EM/IR completa del nostro chip RISC-V AI a 64 bit da oltre 1000 core“, ha affermato Darren Jones, vicepresidente della divisione VLSI di Esperanto, uno dei principali sviluppatori di soluzioni per l’elaborazione in ambito AI. “L’utilizzo di mPower ci consente ora di eseguire sul nostro server l’analisi del nostro chip AI a 7nm da 24 miliardi di transistor, impiegando meno risorse e con tempi di esecuzione che avevamo finora ritenuto impossibili“.

Le aziende di progettazione devono eseguire analisi EM/IR sia dei singoli blocchi che del chip completo per confermare che la rete elettrica fornisca la corrente necessaria ai dispositivi e che i cavi non si deteriorino prematuramente“, ha affermato Joe Sawicki, vicepresidente esecutivo di Siemens per il Segmento IC EDA. “Con la nostra innovativa soluzione mPower, le aziende ora dispongono di uno strumento alternativo, rapido e scalabile, per l’analisi dinamica dei layout di qualsiasi dimensione con segnali analogici, digitali, o misti, contraddistinto da una comprovata accuratezza ed elevata velocità di esecuzione anche per i chip digitali più grandi“.

Per informazioni clicca qui 

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Voto medio 0 / 5. Numero valutazioni: 0

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

EVENTI

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!