lunedì, Luglio 4, 2022
Home Elettronica Interruttore capacitivo nascosto

Interruttore capacitivo nascosto

4
(2)

Gli interruttori convenzionali richiedono dei fori di montaggio nell’interfaccia utente. Non è così con il nuovo SCHURTER CHS.

Infatti, CHS significa Capacitive Hidden Switch (interruttore capacitivo nascosto) e può essere montato, appunto, nascosto dietro la superficie di materiali non conduttivi, risultando così invisibile.

Questo approccio apre a possibilità completamente nuove nella progettazione di interfacce utente con requisiti specifici.

Negli interruttori capacitivi si crea un campo elettrico sulla superficie del sensore. Con lo SCHURTER CHS questa tecnologia è stata utilizzata per progettare un interruttore che non richiede più il contatto diretto del sensore con il dito per essere attivato.

Il cambiamento di campo elettrico (necessario per innescare il processo di commutazione) si ottiene anche se un materiale non conduttivo (vetro, plastica, legno o simile) viene inserito tra il sensore e il dito.

Utilizzo in ambienti altamente sensibili

Il nuovo CHS può essere semplicemente incollato dietro un’ampia varietà di materiali non conduttivi, permettendo la costruzione di elementi di controllo per dispositivi dove l’igiene gioca un ruolo importante (medicale e industria alimentare).
La mancanza di fori, fessure e parti mobili rende possibile ai microbi di depositarsi sull’interfaccia utente.

Questo comporta, inoltre, che si possono scegliere materiali particolarmente facili da pulire.

Sensibilità regolabile

Lo SCHURTER CHS è programmato in modo che non scatti in caso di cambiamenti di campo causati da liquidi o da piccoli contatti di pulizia.

L’attivazione avviene solo con un contatto preciso sulla superficie di commutazione.

Tuttavia, su richiesta del cliente, è possibile effettuare delle regolazioni, specialmente sullo spessore del materiale dietro il quale è incollato l’interruttore.
Come standard, la sensibilità è progettata per uno spessore del vetro fino a 2 mm.

Design

Gli interruttori sono sempre una sfida per i designer industriali: la loro installazione in un’interfaccia, spesso “disturba” l’aspetto e la struttura della stessa.

La presenza di un interruttore invisibile permette, quindi, la più completa libertà nella progettazione del design.

Disponibile in 3 varianti

Il nuovo SCHURTER CHS è disponibile in tre diverse varianti:

CHS 1: design senza illuminazione e con una profondità di montaggio inferiore a 6 mm. La soluzione ottimale per i piccoli sviluppi.

CHS 2: soluzione con feedback ottico. L’illuminazione RGB può essere utilizzata come elemento di design.

CHS 3: versione con illuminazione per l’uso in ambienti difficili ed esigenti.

Per informazioni clicca qui

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 2

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

IN EVIDENZA

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!