sabato, Dicembre 3, 2022
Home Comunicazione Profinet: il protocollo di comunicazione dedicato alle reti industriali

Profinet: il protocollo di comunicazione dedicato alle reti industriali

4
(1)

Il protocollo Profinet (Process Field Network) è uno standard di comunicazione sviluppato su Industrial Ethernet e progettato per la raccolta e la gestione di dati all’interno di sistemi industriali.

Lo standard Profinet, sviluppato da Siemens e dalle aziende associate all’organizzazione degli utenti PROFIBUS (PNO), definisce la comunicazione con i dispositivi periferici in tempo reale attraverso un concetto a cascata tra controllori (IO-Controller) e dispositivi (IO-Devices). I controller IO sono in genere PLC o IPC, mentre gli IO-Device possono essere blocchi I/O, azionamenti, sensori o attuatori.

Cosa contraddistingue lo standard Profinet?

La continua rincorsa all’innovazione rende necessaria un’evoluzione della tecnologia dedicata al mondo dell’automazione industriale. L’uso della tecnologia fieldbus è stato uno sviluppo significativo negli ultimi anni e ha reso possibile la migrazione da sistemi di automazione centralizzati a sistemi decentralizzati. L’integrazione della tecnologia informatica nell’automazione offre opzioni di comunicazione più affidabili e più versatili, in grado di offrire possibilità di configurazione e diagnostica di servizio su tutta la rete. Queste funzionalità sono componenti essenziali di Profinet che ne hanno consentito l’evoluzione come standard aperto per Industrial Ethernet.

Lo standard Profinet risulta utile sia per applicazioni relative all’automazione in ambito produttivo, sia all’interno di automazione di processi. Le certificazioni IEC 61158 e IEC 61784, unite ai costi di installazione irrisori e alla messa in servizio agile risultano sicuramente i punti di forza più apprezzati per i proprietari di impianti industriali.

Quali sono le specifiche e le funzionalità dello standard Profinet?

Le funzionalità dei vari profili costituiscono la base per attribuire le istruzioni necessarie a dispositivi e applicazioni per gestire le varie fasi di progettazione, ingegnerizzazione e messa in opera. Qui di seguito alcune linee guida per i sistemi Profinet.

  • IO Controller: si tratta in genere del PLC su cui è in esecuzione il programma di automazione. Questo è paragonabile a un master di classe 1 in PROFIBUS. L’IO Controller fornisce i dati di uscita agli IO Device configurati nel ruolo di provider ed è il consumatore dei dati di input dei dispositivi IO.
  • IO Device: si tratta di un dispositivo di campo I/O collegato a uno o più IO Controller tramite PROFINET IO. È paragonabile alla funzione di uno slave in PROFIBUS. Il dispositivo IO è il fornitore di dati di input e il consumatore di dati di output.
  • IO Supervisor: può essere un dispositivo di programmazione, un personal computer o interfaccia uomo macchina e corrisponde a un master di classe 2 in PROFIBUS

Un’unità impianto contiene almeno un IO Controller e uno o più IO Device; i supervisori IO sono generalmente integrati solo temporaneamente per scopi di messa in servizio o risoluzione dei problemi.

Scopri i prodotti dedicati allo standard Profinet distribuiti da Digimax clicca qui

Per informazioni clicca qui 

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 1

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

IN EVIDENZA

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!