sabato, Febbraio 4, 2023
Home Elettronica I resistori di shunt con la potenza nominale più alta del settore

I resistori di shunt con la potenza nominale più alta del settore

4
(1)

ROHM ha da poco sviluppato dei resistori di shunt wide terminal, gli LTR10L, ottimizzati per svariate applicazioni nei settori automotive, industriale e consumer, potenziando al contempo la vasta gamma di prodotto con due serie di resistori di shunt general-purpose della serie MCR (MCR10L e MCR18L).

Negli ultimi anni l’efficienza di funzionamento è divenuta un requisito essenziale nell’ottica di risparmio energetico, non solo in applicazioni a batteria come i dispositivi mobili e i veicoli elettrici (EV), ma anche nelle apparecchiature industriali e di consumo.

Quando si parla di elevata efficienza, è fondamentale rilevare con accuratezza parametri quali corrente e tensione per garantire il funzionamento ottimale dei dispositivi.

A tal fine sono necessari resistori di shunt che coniugano un’estrema precisione con un rilevamento altamente affidabile della corrente.

Allo stesso tempo, i produttori di applicazioni che richiedono una alta densità di circuito necessitano di resistori di shunt di dimensioni ancora più ridotte.

Per soddisfare queste esigenze, la nuova serie LTR10L offre il coefficiente di resistenza di temperatura (TCR) migliore della categoria e la potenza nominale più alta nella compattezza del formato 0508 (0,5” × 0,8”) / 1220 (1,25 × 2,0 mm), che consente di ottenere un’elevata affidabilità e una maggiore miniaturizzazione.

Il miglioramento del materiale dell’elemento resistivo e l’applicazione del metodo di derating di temperatura del terminale hanno permesso ai resistori LTR10L di raggiungere i vertici del settore garantendo una potenza nominale di 1 W nel formato 0508, più piccolo dell’88% rispetto ai prodotti esistenti.

Inoltre è stata raggiunta una tolleranza di alta precisione di ±0,5%, oltre a caratteristiche di anti-solforazione e TCR top di categoria.

Queste funzionalità li rendono ideali per le applicazioni esposte a condizioni gravose, quali telecom base station che necessitano di elevata affidabilità e i fanali LED nel settore automotive, che richiedono un rilevamento di corrente ad alta precisione oltre che un’affidabilità a lungo termine.

D’altra parte, le serie MCR10L e MCR18L di resistori di shunt impiegano una struttura dell’elemento ottimizzata e materiali che consentono un aumento della potenza nominale rispettivamente fino a 0,5 W e 0,75 W, nettamente al di sopra di quella della serie MCR tradizionale (0,25 W).

La maggiore potenza nominale permette di ottenere le stesse prestazioni in un formato più piccolo, contribuendo alla miniaturizzazione del prodotto.

Per informazioni clicca qui 

Dove acquistare:

Quanto hai trovato interessante questo articolo?

Voto medio 4 / 5. Numero valutazioni: 1

Ancora nessuna valutazione! Valuta per primo questo articolo.

Articolo precedenteBuon Natale!
Articolo successivoASFET hotswap con SOA potenziato
Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!

ULTIME NEWS

PARTNER

MERCATO

SOCIAL

IN EVIDENZA

Registrati anche tu su Elettronica TECH!
Ecco i vantaggi esclusivi per gli utenti registrati:
- GRATIS abbonamento alla rivista Elettronica AV
- ricezione in tempo reale degli aggiornamenti
- possibilità di recensire e commentare gli articoli
ISCRIVITI SUBITO!